Turtlehead Flowers - Informazioni per coltivare piante chelone Turtlehead in crescita

Il suo nome scientifico è Chelone glabra, ma la pianta della testa di tartaruga è una pianta che va sotto molti nomi tra cui conchiglia, testa di serpente, testa di merluzzo, testa di merluzzo, bocca di pesce, balsamo e erba amara. Non sorprendentemente, i fiori di tartaruga assomigliano alla testa di una tartaruga, guadagnando alla pianta questo nome popolare.

Allora, qual è la tartaruga? Membro della famiglia Figwort, questo interessante fiore perenne si trova in molte parti degli Stati Uniti orientali lungo rive di fiumi, fiumi, laghi e terreno umido. I fiori di tartaruga sono resistenti, richiedono una manutenzione minima e forniscono un sacco di colori di fine stagione al paesaggio.

Cura del giardino Turtlehead

Con un'altezza da 2 a 3 piedi, un disteso di 1 piede e graziosi fiori rosa biancastri, la pianta della tartaruga è sicuramente un pezzo di conversazione in ogni giardino.

Se hai un posto umido nel tuo paesaggio, questi fiori saranno a casa, anche se sono abbastanza resistenti da crescere anche in terra asciutta. Oltre al terreno umido, testa di tartaruga crescente Chelone richiede anche un pH del terreno neutro e pieno sole o ombra parziale.

I fiori di tartaruga possono essere iniziati da semi al chiuso, seminando direttamente in un posto paludoso o con piante giovani o divisioni.

Ulteriori informazioni sull'impianto di Turtlehead

Anche se i fiori di tartaruga sono perfetti per i paesaggi naturali, sono anche molto belli in un vaso come parte di un bouquet di fiori recisi. Le belle gemme dureranno circa una settimana in un contenitore.

Molti giardinieri amano coltivare tartarughe Chelone intorno al perimetro dei loro orti, poiché i cervi non sono interessati a loro. Le loro fioriture di fine estate forniscono un delizioso nettare per farfalle e colibrì, che li rende i preferiti degli amanti della natura.

Le piante di tartaruga si dividono facilmente e godono di uno strato profondo di pacciamatura organica. Le teste di tartaruga fanno anche meglio nelle zone di piantagione dell'USDA 4-7. Non sono adatti alle condizioni del deserto e non sopravviveranno negli Stati Uniti sudoccidentali.