Nozioni di base sulla costruzione di bobine di carbone

Anche coloro che sono nuovi all'argilla, dovrebbero essere in grado di creare vasellame grande e intrigante usando il metodo di avvolgimento. È una tecnica estremamente versatile e le pentole per bobine sono in grado di offrire la massima maestria e abilità artistica.

  • 01 di 06 L'argilla per l'arrotolamento per fare il vaso

    L'argilla che è stata incuneata usando il metodo del cilindro mostra le linee del rombo nell'argilla mentre l'argilla incuneata è rivolta verso la persona che si incunea. Foto © 2008 Beth E Peterson

    L'argilla usata per costruire le pentole per coil deve essere abbinata alla forma finale, il che significa che le strutture più grandi avranno bisogno di più forza. Le loro pareti dovrebbero essere più spesse, quindi scegli un corpo di argilla per la forza e anche per un coefficiente di espansione inferiore.

    I corpi di argilla che contengono sabbia o grog tendono a funzionare meglio. Cerca un tasso di restringimento dell'8% o inferiore. L'argilla dovrebbe anche essere morbida nella consistenza. Anche l'argilla dura non si saldano insieme, il che si traduce in giunture più deboli che possono rompersi. L'argilla dovrebbe anche essere ... PIÙ accuratamente incastrata prima di usarla. Questo lo omogeneizzerà e rimuoverà le sacche d'aria che possono causare esplosioni nel forno.

  • 02 di 06

    The Coil Pot Floor

    È possibile utilizzare delle doghe in legno, come questi pezzi di tornitura, per garantire che una lastra venga stesa su uno spessore uniforme e specifico. Beth E Peterson

    Il pavimento o il fondo di una pentola a spirale è solitamente una lastra o patty di argilla dello stesso spessore del vaso finito. La lastra inferiore dovrebbe essere sostanzialmente più grande del diametro del pezzo, poiché verrà ritagliata più tardi.

    Una volta realizzata la lastra, questa dovrebbe essere posizionata su una superficie di supporto che consenta al pezzo di essere spostato in sicurezza. Per una pentola a fondo piatto, questa superficie di supporto potrebbe essere un pipistrello o un disco di argilla spezzata. Per una pentola con un fondo ricurvo, si usa un puki, uno stampo a forma di ciotola ... PIÙ di gesso, legno o bisqueware.

    Se un puki non è disponibile, può essere usata una ciotola regolare della giusta dimensione e pendenza. Tuttavia, deve essere rivestito con diversi strati di giornale o stoffa prima che la lastra di argilla sia inserita in essa.

  • 03 di 06

    Inizio bobina

    Posiziona la tua prima bobina sulla base del tuo piatto, quindi salda il giunto interno tra la bobina e la base. Beth E Peterson

    In termini scultorei, l'avvolgimento è un processo additivo quando il vaso viene creato aggiungendo del materiale. In generale, i vasai usano bobine di argilla, ma le aggiunte possono effettivamente essere fatte usando altre forme, come tortini piccoli.

    Lavorare il pezzo su una tavola girevole, una fascia o una rotella può rendere il processo di avvolgimento molto più rapido e semplice.

    L'avvolgimento inizia sulla superficie superiore del pavimento del vaso, non ai lati. Facendolo in questo modo si ottiene un giunto molto più forte.Una volta che la prima fila di spirali è ... PIÙ in posizione, la lastra in eccesso viene tagliata e il bordo esterno della lastra viene saldato verso l'alto nella bobina.

  • 04 di 06

    Aggiunta di bobine al vaso

    Saldare le superfici esterne di una forma di ceramica costruita a spirale insieme. Foto © 2009 Beth E Peterson

    L'argilla tenera può essere saldata direttamente in fila. I giunti più resistenti sono saldati sia all'interno che all'esterno del muro. In generale, il pollice verrà utilizzato sulla superficie interna spostandosi verso il basso, con le dita sulla superficie esterna che si saldano verso l'alto. Se l'argilla si è irrigidita, segnare ogni superficie da unire, spazzolare sul fango o scivolare, quindi posare la fila e saldare.

    Quando le spirali sono saldate, la parete si assottiglia e si espande verso l'esterno. Più la saldatura è aggressiva, più le pareti saranno ... PIÙ sottili ed espandibili. Per questo motivo, potrebbe essere necessario rendere le bobine sostanzialmente più spesse rispetto alla parete finale. Come regola generale, i vasi più piccoli useranno bobine da 3/8 a 1 pollice di diametro, e le pentole più grandi useranno bobine da 3/4 a 1-1 / 2 pollici di diametro.

    Continua al 5 di 6 qui sotto.
  • 05 di 06

    Ripresa

    Coprire la pentola a spirale con della plastica per rallentare l'asciugatura. Questo riduce i problemi con il cracking. Foto © 2009 Beth E Peterson

    I moduli a spirale possono richiedere più tempo per la creazione rispetto a quelli disponibili in un'unica seduta. Quando devi lasciare il lavoro mentre è in corso, posiziona dei tovaglioli di carta umidi sulla fila superiore. Coprire l'intero pezzo con la plastica.

    Se vuoi che il fondo del vaso si irrigidisca leggermente, lascia degli spazi dove la plastica incontra il tavolo o lo scaffale. Altrimenti, infilare la plastica sotto la superficie di supporto. Se l'umidità è alta, aggiungi uno strato di carta o giornale tra la pentola e la plastica. Questo assorbirà ... PIÙ qualsiasi condensa, che altrimenti potrebbe far crollare il tuo vaso.

  • 06 di 06

    Spostamento verso l'interno

    L'inclinazione naturale dell'argilla è quella di espandersi e spostarsi verso l'esterno. Per spostare la parete verso l'interno, le bobine devono essere applicate alla superficie interna della fila più in alto. Per completare questa modifica direzionale, a volte è utile saldare la parte superiore della bobina applicata verso l'interno e il lato interno verso il basso.

    Quando raggiungi l'ultima fila del tuo piatto, potresti scoprire che il processo di saldatura ha lasciato il bordo troppo sottile. In tal caso, aggiungere semplicemente un'altra bobina, o sulla superficie esterna o interna del cerchio, e saldare.

    In questo punto ... PIÙ punto la forma del tuo vaso può essere completata, oppure potresti anche voler perfezionare ulteriormente la forma e diluire ulteriormente i muri. L'argilla può essere lavorata di nuovo nella fase morbida e dura della pelle, usando la pagaia e l'incudine o le costole e le tecniche a mano.