Becky Shasta Daisy Flowers

Il fiore di Becky shasta daisy è allegro, come ricorda il sole. David Beaulieu

Tassonomia, tipo di pianta per Becky Shasta Daisy Flowers

La tassonomia delle piante classifica Becky shasta margherite come Leucanthemum x superbum (le vedrai anche come Chrysanthemum x superbum > e Crisantemo massimo ). Il nome della cultivar è "Becky". Sono piante perenni erbacee.

Caratteristiche

Becky shasta margherita può raggiungere un'altezza di 3-4 piedi (con uno spread di 2-3 piedi), anche se il tuo potrebbe rimanere più corto di quello, a seconda delle condizioni di crescita, clima, ecc.

I ciuffi si espandono nel tempo, il che è il tuo segnale per dividerli. Le piante fioriscono copiosamente. Le foglie sono lucenti per l'occhio e levigate al tatto.

Fiorisce perenne a forma di ciuffo e fiorisce da giugno a settembre. In realtà, è il suo lungo periodo di fioritura che rende questa cultivar particolarmente attraente, insieme alla sua tolleranza alla siccità. I fiori esibiscono il classico "motivo a margherita", con petali bianchi che si irradiano da un disco giallo centrale. Può essere coltivato nelle zone di impianto 5-10.

Uno dei genitori di questo ibrido è la margherita rossa (

Leucanthemum vulgare ), che, pur essendo iconica nella sua nativa Europa, è considerata invasiva in alcune parti del Nord America.

Rapporto su sole e suolo, rapporto sulla fauna selvatica e i parassiti

Pianta in pieno sole (o sole parziale a sud) e, preferibilmente, su un terreno ben drenato (anche se è un po 'tollerante all'argilla suolo). Becky shasta margherita è tollerante alla siccità una volta stabilito.

Becky shasta margherita attira api, uccelli e farfalle.

Fortunatamente,

non è interessante per i cervi, rendendolo un componente efficace nel controllo dei cervi. Tuttavia, diversi tipi di insetti la attaccheranno, inclusi afidi, paraspigoli, minatori fogliari e lumache. Ecco il modo migliore per controllare queste minuscole creature: Afidi e minatori fogliari: Spray con olio di neem.

  1. Earwigs: questi parassiti dall'aspetto spaventoso sono facilmente intrappolati. Metti del giornale umido o del cartone nel tuo giardino; loro strisciano sotto di notte. Al mattino, controlla le trappole. Indossare guanti da giardino resistenti, rimuovere le vittime e smaltirle.
  2. Slug: usa le stesse tecniche di questo articolo su hosta (un altro bersaglio preferito di lumache).
  1. Altri tipi di margherite

Leucanthemum

è nella famiglia di aster. Molti altri generi usano "daisy" come nome comune, tra cui: Argyranthemum

  1. (marguerite daisy) Bellis perennis
  2. (margherita comune) Brachyscome
  3. (Swan River margherita) < Gerbera jamesonii (Gerbera daisy)
  4. Nipponanthemum nipponicum (Montauk daisy)
  5. Osteospermum (Margherita africana)
  6. In effetti, la margherita è così comune e / o popolare che , per alcune persone, è l'epitome del concetto, "fiore", che è il motivo per cui viene utilizzato in espressioni come: Margherite (morte)

Catena a margherita (serie di eventi collegati) > Fresco come una margherita (ben riposato)

  1. È anche uno di quei fiori che le donne hanno tradizionalmente chiamato.
  2. Cura, altre cultivar, usi nella progettazione del paesaggio
  3. Deadheading promuoverà un'ulteriore fioritura in questa perenne. Dividere i ciuffi di Becky shasta daisy ogni 2-3 anni per mantenere il vigore e propagarsi. Oltre ai problemi sopra elencati, le piante sono occasionalmente afflitte da punti fogliari, nematodi, marciume degli steli e altro, ma, negli Stati settentrionali degli Stati Uniti e in Canada, questi problemi sono raramente gravi.

'Becky' è solo una delle molte cultivar di

Leucanthemum x superbum

.
Altri includono: 'Aglaia' 'Fluffy'

'Tinkerbelle'

  1. 'Snow Lady'
  2. 'Snowcap'
  3. 'Snow Drift'
  4. 'White Knight '
  5. ' Sonnenschein '
  6. ' Starburst '
  7. ' 'Sunnyside Up'
  8. Usa i fiori Becky shasta margherita nei bordi di fiori perenni. Fanno anche un fiore ben tagliato. La tolleranza alla siccità di questo fiore perenne lo rende un buon candidato per piantare letti nelle regioni calde, dove molte piante hanno difficoltà a reggere sotto il caldo estivo.
  9. Origine dei nomi
  10. La margherita "Shasta" prende il nome dal Monte Shasta nel nord della California, non lontano da dove questo ibrido è stato sviluppato da Luther Burbank. La parola "daisy" era in origine "l'occhio del giorno". Un primo riferimento metaforico al sole, "l'occhio del giorno" è stato successivamente applicato all'aspetto simile al sole di questo fiore, con il suo disco giallo centrale circondato da "raggi".

Per quanto riguarda il nome botanico, il nome del genere è composto di due parole greche:

leucos

("bianco") e

anthos ("fiore"). Se hai studiato i nomi delle piante, avrai familiarità con quest'ultimo, come appare anche nei nomi di Helianthemum e Chrysanthemum. L'epiteto specifico si riferisce, naturalmente, alle qualità "superbe" della pianta. Il nome della cultivar onora Becky Stewart, che, insieme a suo marito, Jimmy, è stato determinante nel promuovere la pianta nel commercio dei vivai. Hai bisogno di più idee per i colori estivi? Leggi questo articolo sulle piante perenni a fioritura lunga.