Devo sigillare i miei pavimenti piastrellati?

Immagini Thinkstock / Getty Images

Immagina di esserti appena trasferito in una nuova casa dotata di una cucina nuova di zecca. I pavimenti in piastrelle sono stupendi, ma sembrano un dolore per stare al passo con. Molte persone ti consigliano di sigillare i pavimenti in piastrelle, ma hai pensato che fosse solo lo stucco che doveva essere sigillato? Qual è il modo corretto di prendersi cura delle tue bellissime tessere?

Dovresti sigillare la piastrella o la malta?

È importante rendersi conto che ci sono due parti di un pavimento di piastrelle ... la piastrella e la malta.

La maggior parte del pavimento è costituita dalle tessere attuali, ma la malta è altrettanto importante. È il materiale spesso trascurato che tiene le tessere in posizione. La malta deve essere sigillata. È naturalmente poroso e si macchia facilmente. La maggior parte degli installatori di pavimenti non li sigilla perché la malta deve prima guarire. È qualcosa che dovresti fare per mantenere il tuo stucco cercando il meglio. Come bonus, lo stucco sigillato è molto più facile da pulire.

Quando sigillare le piastrelle

La sigillatura viene eseguita per rafforzare le difese di piastrelle o fughe contro la sporcizia, le fuoriuscite e l'erosione della malta, ma non tutte le piastrelle devono essere sigillate. Se la tua piastrella è in ceramica o porcellana, probabilmente non avrà bisogno di essere sigillata. Ci sono alcune eccezioni a questo, quindi controlla con il tuo produttore per essere sicuro. Se la tua tessera è di pietra (ardesia, marmo, granito, travertino, ecc.) Allora dovrà essere sigillata. La pietra è naturalmente porosa e assorbirà le fuoriuscite e la macchia abbastanza facilmente.

Come capire se la malta è sigillata

A volte puoi dire se la tua piastrella o boiacca è stata sigillata stendendo qualche goccia d'acqua su di essa. Se scuriscono o cambiano colore, probabilmente non sono sigillati. Se rimangono gli stessi, potrebbero essere già stati sigillati.

È sempre una buona idea seguire le istruzioni del produttore su un programma per sigillare la malta e le piastrelle.

Se il lavoro di tile è stato completato anni fa potrebbe essere necessario richiudere. Se la tua tessera lavora in un'area esterna, probabilmente gli elementi si consumeranno più velocemente. Tuttavia, la boiacca nei bagni non ventilati è esposta a molta umidità e umidità che può causarne la rottura. Se notate le piastrelle allentate o la malta che si sfalda quando lavate la vasca potrebbe essere il momento di farla rifare.

Pulizia di fughe e piastrelle sigillate

Mentre si sigillano le piastrelle e la malta contribuirà a proteggerle dalle macchie, ma si verificano ancora incidenti. Se si nota una macchia nelle piastrelle, basta strofinare con una soluzione di candeggina leggera. Fare attenzione a non strofinare le piastrelle con oggetti troppo rigidi, come una spazzola metallica, che potrebbero graffiare o danneggiare le piastrelle. La malta di solito deve essere fissata per circa un mese prima che possa essere sigillata. Se si macchia prima che sia sigillato, basta usare la soluzione di candeggina delicata e strofinare leggermente.Se sigillate la boiacca macchiata, probabilmente non sarete mai in grado di rimuovere la macchia.