Come preparare e usare il rafano

Debbi Smirnoff / Getty Images

Nelle arti culinarie, il rafano è un condimento ricavato dalla grande radice bianca della pianta di rafano, appartenente alla stessa famiglia di senape e wasabi.

Preparare il rafano preparato

Il rafano ha un sapore pungente e pungente e può effettivamente bruciare i seni. Si prepara sbucciando la radice e poi grattandola e mescolandola con l'aceto. In questa semplice forma, il rafano preparato può essere usato come condimento, come ingrediente in cocktail, condimenti per insalate e molto altro.

Ma poiché non è sempre possibile ottenere radice di rafano fresco (e quanto ne puoi veramente usare?), Puoi anche preparare il rafano preparato con la polvere di rafano.

La polvere di rafano è una spezia ottenuta essiccando la radice e poi macinandola in polvere. Preparare il rafano preparato dalla polvere è semplicemente una questione di combinarlo con acqua e aceto o succo di limone.

Ma come con tutte le spezie in polvere, inizierà a perdere la sua grinta in pochi mesi. Alcuni negozi di alimentari hanno sezioni di spezie in cui è possibile acquistare il minimo o il massimo di spezie che ti servono. Quindi compra in piccole quantità in modo che rimanga fresco.

Usi per rafano

Il condimento russo, uno degli ingredienti chiave del mio famoso sandwich con carne in scatola, è preparato con rafano preparato, come il tradizionale cocktail Bloody Mary.

La radice di rafano grattugiata diventerà rapidamente amara a meno che non sia mescolata con l'aceto, ma se preparata in questo modo il rafano può essere conservato in frigorifero per diversi mesi.

Si noti che il rafano preparato non è lo stesso della salsa al rafano. Salsa al rafano è preparato rafano che ha aggiunto panna, panna acida o maionese aggiunto, che lo rende più mite e cremoso. La salsa al rafano è spesso servita con costolette arrostite, che è uno degli arrosti di manzo più lussuosi dell'universo.