Numismatica

Un commerciante di monete che ispeziona una moneta nel suo negozio di monete. Immagine Copyright: © 2017 James Bucki; Tutti i diritti riservati.

Definizione di numismatica

La numismatica è l'analisi scientifica e lo studio del denaro e il modo in cui le persone hanno usato il denaro nel corso della storia. Inoltre, è anche usato per riferirsi alla collezione di monete, monete, gettoni, banconote e oggetti correlati. Quando i collezionisti di monete usano la parola numismatica, però, generalmente intendono lo studio delle monete in particolare. Una definizione più ampia e corretta include lo studio e la raccolta di tutti gli oggetti legati al denaro come banconote, gettoni, medaglie, colpi di lingotti ecc.

Denaro e valuta

Il denaro, o valuta come viene talvolta chiamato, include lo studio più ampio di denaro e altri tipi di moduli di pagamento utilizzati per pagare i debiti o gli elementi utilizzati in lo scambio di merci. Solitamente esclude l'uso di beni che vengono utilizzati in sistemi di scambio di baratto. Pertanto, non includerebbe le sigarette che di solito sono usate come una forma di "moneta" all'interno dei sistemi carcerari, né includerebbe l'uso di conchiglie, metalli preziosi di lingotti o pietre preziose che vengono utilizzati per il commercio di merci.

Nella storia antica il denaro veniva solitamente ricavato da una sorta di materiale scarso come l'oro o l'argento. Questo ha facilitato il commercio su un'area geografica più ampia in quanto i metalli preziosi erano ampiamente riconosciuti come riserva di valore. Con il passare del tempo, il trasporto di grandi quantità di oro e argento è diventato gravoso e comportava il rischio di perdite. Per facilitare il commercio in aree geografiche più piccole, l'emissione di cartamoneta è diventata popolare.

La storia della numismatica

La numismatica o il collezionismo di monete è anche nota come "Hobby of Kings". Ci sono prove che nei tempi antichi governanti come Cesare Augusto raccoglievano monete e denaro da terre straniere. Questi di solito venivano dati in dono ai governanti di paesi stranieri per facilitare un accordo commerciale.

Il primo libro documentato sulle monete era De Asse et Partibus scritto da Guillaume Budé nel 1514 A. D. I primi collezionisti di monete comprendevano papi, nobili e imperatori.

A metà del 1800 cominciarono a essere organizzate società professionali. Ciò includeva la Royal Numismatic Society in Inghilterra, la American Numismatic Society fondata a New York City e l'American Numismatic Association, il cui quartier generale si trova attualmente a Colorado Springs, in Colorado.

Numismatica Oggi

La raccolta di monete e lo studio delle monete hanno preso una svolta molto diversa con le comunicazioni moderne e Internet. I club di monete locali e le società di interesse specialistico sono ora prevalenti negli Stati Uniti e nel mondo. Oltre ad acquisire monete da tutto il mondo, i numismatici possono anche ricercare la storia delle monete nelle loro collezioni.

Gli studi specialistici sulle monete includono:

  • Exonumia : lo studio di oggetti simili a monete come gettoni, medaglie e altri oggetti usati per il commercio. Inoltre, questi possono includere oggetti come monete allungate, monete incassate, medaglie souvenir, cartellini e distintivi.
  • Notaphily : lo studio della moneta cartacea o delle banconote. Esiste un'ampia varietà di valuta cartacea emessa privatamente, da istituzioni bancarie pubbliche e governi nazionali.
  • Scripofily : lo studio e la raccolta di azioni e obbligazioni. I certificati azionari e di debito sono solitamente opere d'arte complesse che hanno un significato storico. Molte persone li raccolgono a causa delle loro belle incisioni.

Vedi anche: Numismatico

Esempio di utilizzo

Si dice che gli studiosi che studiano monete antiche stiano studiando la scienza del numismatica .

A cura di: James Bucki