Cuccioli nematodi

Aleksandar Nakic / Getty Images

I nematodi sono uno dei parassiti intestinali più comuni dei cuccioli. Anche i cuccioli che provengono da allevamenti e ambienti incontaminati spesso sviluppano nematodi perché si trovano in quasi tutti i cuccioli alla nascita. Esistono diversi tipi di nematodi, tecnicamente chiamati nematodi, ma la specie Toxocara canis colpisce più comunemente i cani. I nematodi sono passati nelle feci o vomitati e sembrano masse di spaghetti.

Come vengono trasmessi i nematodi

I cani possono essere infettati in quattro modi diversi. I cuccioli possono essere infetti prima che nascano quando i vermi immaturi migrano nell'utero. I cuccioli possono anche contrarre i nematodi dall'infermierà il latte infetto della madre. Il parassita può anche essere contratto quando un cucciolo o un cane adulto ingoia le larve infette trovate nell'ambiente o mangiando un ospite infetto come un topo o un uccello.

Ciclo di vita dei nematodi

Quando un cucciolo ingoia uova infettanti, le larve che si schiudono nell'intestino migrano successivamente nel fegato e nei polmoni. Sono tossiti e ingoiati di nuovo, e poi maturano una volta tornati nell'intestino.

I parassiti crescono in vermi adulti lunghi uno o sette pollici. Le femmine mature possono depositare 200.000 uova a guscio duro in un solo giorno, che passano con le feci e possono vivere nell'ambiente per mesi o anni. Le uova si schiudono in larve infette, completando il ciclo.

I cani più anziani che ingoiano le larve infettive sono più resistenti ai vermi e il loro sistema immunitario tende ad arrestare lo sviluppo del verme. Tali larve semplicemente smettono di svilupparsi e rimangono dovunque accadano. In altre parole, possono alloggiare nei muscoli, nei reni, nel cervello o persino negli occhi dell'animale domestico.

Nei cani maschi e nelle femmine sterilizzate o mai allevate, le larve rimangono permanentemente congelate nel tempo.

Ma quando una femmina rimane incinta, gli stessi ormoni che promuovono lo sviluppo dei cuccioli non ancora nati stimolano anche i vermi a crescere. I nematodi immaturi ricominciano a migrare e tipicamente attraversano la placenta o le ghiandole mammarie per infettare i cuccioli prima o subito dopo la nascita.

Rischi e segni di nematodi

I nematodi raramente mettono in pericolo la vita, ma le massicce infestazioni possono causare danni intestinali o raramente ostruzione intestinale o addirittura rottura. Più comunemente, i nematodi interferiscono con l'assorbimento del cibo del cucciolo.

I cuccioli con i nematodi hanno spesso un aspetto opaco. Possono anche sviluppare un pelo opaco poiché i vermi tolgono sostanze nutritive che mantengono sano il mantello. Carichi di vermi pesanti possono causare diarrea o muco nelle feci. I proprietari di cuccioli in genere diagnosticano gli stessi vermi quando vedono le masse simili agli spaghetti passare nelle feci o vomitare.Il tuo veterinario può anche diagnosticare i nematodi esaminando un campione delle feci del cucciolo sotto il microscopio e trovando le uova immature, che confermano i vermi adulti presenti nell'intestino.

Trattamento dei nematodi

Di solito i veterinari prescrivono farmaci per i nematodi.

Questi trattamenti sono considerati sicuri anche in cuccioli abbastanza giovani. Molti farmaci preventivi per la dirofilaria proteggono anche contro i nematodi, dal momento che la filaria è anche una sorta di nematode. Questo è importante perché i nematodi possono colpire anche i bambini.

Bambini a rischio

I bambini possono essere a rischio di infezione con Toxocara canis , principalmente da ingestione accidentale di stadi infettivi del verme. Ewww! Ma in realtà, questo si verifica più comunemente quando i bambini assaggiano o mangiano sporco contaminato.

Il parassita causa una malattia nell'uomo chiamata larva migrans viscerale in cui i vermi immaturi non raggiungono mai la maturità, ma semplicemente migrano in tutto il corpo. I sintomi includono febbre, anemia, ingrossamento del fegato, polmonite e altri problemi. A causa di questo rischio umano, i Centers for Disease Control (CDC) raccomandano che tutti i cuccioli e le loro madri vengano sottoposti a trattamenti di vermifugazione, diagnosticati o meno con il parassita.

Queste precauzioni, insieme alle semplici procedure igieniche, proteggeranno sia i cuccioli che i membri della famiglia umana dai nematodi. Pulisci le feci dal cortile del cucciolo almeno una volta alla settimana e impedisci ai bambini di giocare nella "toilette" del cane.