Solarizzazione del suolo: un metodo semplice per uccidere le infestanti

Rimuovere i ceppi d'albero per preparare il terreno per la solarizzazione del suolo. Liu Track / EyeEm / Getty Images

La solarizzazione del suolo è un metodo preventivo e organico per uccidere le erbe infestanti, prima che i semi delle infestanti possano germogliare. Ma il consiglio qui sotto è anche inteso per i proprietari di case che desiderano iniziare un giardino con una lavagna pulita, bonificando un appezzamento di terra in cui le infestanti hanno preso il sopravvento, in modo tale da ridurre al minimo la seccatura del controllo futuro delle infestanti. Vuoi trasformare un pezzo di terra che è "andato in vaso" in uno spazio utilizzabile?

Quindi il metodo spiegato di seguito potrebbe essere la soluzione ai tuoi problemi.

Preparazione del terreno per la solarizzazione del suolo

C'è molto lavoro da fare, dal momento che la solarizzazione del suolo comporta il raggiungimento della radice del problema, sottoterra. E non prenderemo la scorciatoia dall'usare diserbanti, quindi questo significa un po 'più di lavoro. Ma se non ti dispiace sporcarti le mani, allora rimboccati le maniche e cominciamo a fermare i nostri nemici.

In primo luogo abbatti l'alta vegetazione con una falce, un potenziometro, ecc. Ma prima di farlo assicurati di sapere come identificare edera velenosa, sommacco velenoso, ecc. Consulta le immagini di edera velenosa e immagini di sommacco veleno per portarti alla velocità.

Se ci sono arbusti e alberi presenti, abbattili con un'ascia o una motosega. Il terreno deve essere levigato prima di iniziare la solarizzazione del suolo (dato che vi stenderete sopra la plastica), quindi dovrete anche rimuovere i ceppi rimasti indietro.

Alcune opzioni di rimozione del ceppo dell'albero sono discusse in "Stump Removal". Se stai cercando un modo economico, usa uno strumento chiamato "mattock". Scava e taglia la tua strada con il piccone sotto la pallina della radice per accedere e rimuovere il fittone. Attenzione: questo è un duro lavoro e può essere fattibile solo per ceppi più piccoli.

Eseguire una falciatrice sul terreno per ridurre ulteriormente l'altezza delle alghe.

Ora che tutte le erbacce sono più corte possibile e i ceppi sono stati rimossi, affittate una grande barra del timone per sradicare tutte le erbacce. Dato che questo appezzamento di terreno è terreno incolto, avrai bisogno di un timone che abbia un certo potere: non intraprendere questo compito con un piccolo coltivatore da giardino! Permetti ai denti del timone di scavare abbastanza in profondità nel terreno per allentare le erbacce, in modo che possano essere rimossi - radici e tutto, se possibile.

Ora usa un rastrello d'acciaio sull'area che hai appena lavorato, maneggiandolo come un pettine a denti fini per rimuovere la maggior parte delle erbacce sradicate. Quindi, rastrella di nuovo l'area, questa volta con l'obiettivo di uniformare il terreno al meglio e rimuovere pietre, ramoscelli, ecc. Una preparazione finale per la solarizzazione del suolo, il nostro metodo di controllo delle erbe infestanti, richiederà l'uso di un tubo da giardino . Secondo l'Università di Idaho Extension (UIE), dovresti inumidire l'area che hai appena rastrellato per "condurre e trattenere il calore, per stimolare la germinazione dei semi di infestanti e per evitare la dormienza delle parti vegetali vegetali sottoterra."

Uccidere le erbacce organicamente attraverso la solarizzazione del suolo: il metodo spiegato

Forse ti stai chiedendo a questo punto," Perché ho bisogno di solarizzazione del suolo? Perché non posso semplicemente stendere il tessuto del paesaggio a questo punto, forare qualche buco, piantare le mie nuove piante e poi coprire con pacciamatura? "Bene, la ragione per cui non puoi è che il tuo lavoro di uccidere le erbacce è appena iniziato.

I semi di erba che non puoi nemmeno vedere sono nascosti sotto la superficie, aspettando solo di germogliare. Se le erbacce sono abbastanza vigorose, troveranno una via per tornare alla luce (ricorda, l'integrità del tessuto del paesaggio sarà compromesso quando si perforano i fori per le nuove piante). Quindi è necessario uccidere quei semi prima di procedere alla posa del tessuto del paesaggio.E questo è un lavoro per la solarizzazione del suolo.

Coprire l'area rastrellata e inumidita con un polietilene trasparente I bordi del foglio possono essere trattenuti da blocchi di cemento per evitare che la plastica si disperda. Se il rastrellamento di cui sopra è stato fatto abbastanza diligentemente, non ci saranno oggetti taglienti che si attacchino per forare la plastica. può essere qualsiasi cosa da 1 a 6 mil di spessore emisfero, il momento migliore per la solarizzazione del suolo è giugno e luglio, quando il sole è al suo apice.

UIE raccomanda di tenere il foglio di plastica trasparente ben teso sull'area per circa 2 mesi. Durante quel tempo, il sole ucciderà le erbacce per te - "cucinandoli" prima che abbiano la possibilità di germogliare. I patogeni delle piante saranno uccisi, per l'avvio.

Ora hai veramente una "lavagna pulita" con cui lavorare. Rimuovere la plastica e stendere il tessuto orizzontale. Dovresti provare ad usare uno dei tipi più forti di tessuto paesaggistico, se possibile, nel caso in cui, nonostante i tuoi migliori sforzi, tutti gli oggetti taglienti rimangano nel terreno (che buca il tessuto del paesaggio).

Quando si tagliano le fessure nel tessuto del paesaggio e si installano nuove piante, fare attenzione a non sporcarsi il tessuto del paesaggio. Dopo tutto, perché preparare una casa per i semi dispersi nell'aria? Certo, applicherai il pacciame. Ma i semi di piante infestanti possono diffondersi attraverso le particelle di pacciamatura. Se trovano dello sporco, allora sono "erbacce che aspettano di accadere".

Naturalmente, se usi un pacciame organico (come un pacciame di corteccia), alla fine si decomporrà comunque, diventando terreno fertile per le erbacce. Cosa sai fare? Bene, dovresti tenere le nuove erbacce tirate, fedelmente. Le radici vigorose che spingono verso il basso possono stressare il tessuto del paesaggio e sfondare. Sul lato positivo, queste erbe infestanti dovrebbero essere relativamente facili da estrarre, poiché il pacciame è molto più sciolto della sporcizia e le radici delle erbacce non diventeranno impossibilmente trincerate.

Parlando di pacciame, applicandone uno strato sopra il tessuto del paesaggio è il passo finale in questo progetto. Non accumulare pacciame pesantemente attorno a alberi o arbusti appena piantati; invita malattie. Quando il vecchio pacciame si decompone, deve essere rimosso e sostituito con un nuovo pacciame. Per ulteriori informazioni, vedi Garden Mulch.