Giglio stellato: consigli per la cura e la crescita

Maialisa / Pixabay / CC Per 0

I gigli dello Stargazer sono piante perenni erbacee. Sono anche piante a bulbo, ma, a differenza degli snowdrops, ad esempio, sono bulbi a fioritura estiva, contrariamente alle piante a bulbo primaverile. Sono piante ibride. Lilium 'Stargazer' è il modo in cui la tassonomia delle piante classifica questo fiore. Il nome della cultivar (la parte del nome tra virgolette singole) viene talvolta scritto come due parole.

Caratteristiche

Crescenti a circa 3 piedi di altezza, queste piante alte e sottili dovrebbero essere distanziate di circa un piede.

I gigli di Stargazer fioriscono a grappoli (con sei o più in un ammasso, spesso). Il periodo di fioritura è in genere giugno o luglio nel mio giardino zona 5. Il colore del fiore può variare dal rosa chiaro a un rosa più profondo (vedi foto) o rosso. I fiori rosa sono punteggiati da macchie più scure prominenti e le fioriture hanno bordi bianchi. Le punte dei fiori sono "riflesse" (nel senso che si curvano verso il gambo), e mostrano stami lunghi e vistosi.

Sono tra i fiori più profumati che si troveranno nel paesaggio. Con un diametro di 6 pollici o più, sono anche fiori piuttosto grandi.

Le foglie verde scuro sono a forma di lancia.

Zone di impianto, sole e fabbisogno di suolo

In termini di clima, le zone di impianto raccomandate per i gigli Stargazer sono 4-9.

Coltivate gigli Stargazer in pieno sole e in un terreno ben drenato, uniformemente umido. Un terriccio con un pH del terreno leggermente acido è ideale per la coltivazione di queste piante.

Anche se la fioritura sarà migliore quando le piante crescono in pieno sole, i gigli di Stargazer amano tenere le radici fresche.

Puoi realizzare questo:

  1. Coltivare piante da compagnia intorno a loro in modo da gettare ombra alla base della pianta
  2. Applicare pacciame alla base

Caratteristiche eccezionali di Lily Stargazer, Usi in Paesaggistica

Abbastanza alta da piantare nella fila centrale o posteriore di un'aiuola, le piante di giglio Stargazer possono fungere da punti focali, in quanto sono sicuri di catturare l'occhio dello spettatore con i loro grandi fiori dai colori così vibranti.

Per quanto alti, tuttavia non richiedono generalmente picchettamento. Per tutta la loro bellezza, potrei ancora scegliere il loro meraviglioso profumo come la loro caratteristica più eccezionale se fossi costretto a scegliere una sola qualità.

Gli amanti dello Stargazer fanno anche dei bei fiori recisi, il che spiega in parte il motivo per cui tanti fioristi li portano. Quando vengono utilizzati in composizioni floreali, di solito sono al centro della scena, poiché pochi fiori sono abbastanza vistosi da competere con loro. Per un ibrido introdotto relativamente di recente (ovvero gli anni '70), il grado in cui sono diventati un elemento fisso nel mondo floreale è notevole.

"Asiatiche" vs. "Orientali", Veri Gigli vs.Daylilies

I gigli Stargazer sono classificati come gigli orientali. Alcuni coltivatori si chiedono: "Qual è la differenza tra il tipo orientale e il tipo asiatico?" In generale, gli Orientali hanno fiori più profumati, sono più alti e sbocciano un po 'più tardi (anche se, per un tipo orientale, gli Stargazers fioriscono piuttosto presto).

Come il giglio pasquale e diversamente da Stella de Oro, sono veri gigli, non fiori di giorno. Cioè, se controlli il nome del genere, è Lilium . Alcune piante chiamate "gigli" ma che non sono nel genere, Lilium fanno almeno parte del giglio famiglia , come il giglio di trota.

Altri, però, non hanno legami di famiglia, come i gigli di canna.

È abbastanza facile distinguere i veri gigli dagli impostori. Un vero giglio manda un singolo gambo di fiore non ramificato da una lampadina sotterranea; il gambo è circondato su tutta la sua superficie dalle foglie corte della pianta. Al contrario, i gambi dei fiori di giorno non hanno foglie e sono spesso a più rami. Le foglie si sollevano dritte dal terreno e sono più lunghe delle foglie dei veri gigli. Inoltre, la pianta emerge da un sistema tuberoso di radici, non da una lampadina.

Cura del giglio Stargazer

Pianta i bulbi del giglio Stargazer in primavera o in autunno. Piantare i bulbi 6 pollici di profondità.

Fertilizzare le piante di giglio di Stargazer dall'inizio della primavera fino alla fioritura. Se usi il fertilizzante a lenta cessione di Osmocote o il compost, puoi fare tutto il tuo fertilizzante in un colpo solo all'inizio della primavera.

Se, invece, si sceglie di applicare un tipico fertilizzante completo commerciale (10-10-10, ad esempio), si consiglia di concimare una volta al mese.

Un ulteriore vantaggio di concimare con il compost è che mescolando la materia organica nel terreno, promuoverai la ritenzione idrica di cui queste piante necessitano, pur mantenendo un buon drenaggio.

Hai deciso di usare alcuni dei tuoi gigli Stargazer come fiori recisi? Quindi rimuovere le antere dagli stami che sporgono dal centro del fiore per prolungare la durata della fioritura ed eliminare la colorazione (le antere contengono polline giallo, che può essere disordinato).

Testa morta ogni singolo fiore dopo averlo fatto sbocciare (facendo la tua incisione sul piccolo gambo che separa la fioritura dal resto della pianta). La ragione che sta alla base della deadheading, in questo caso, è di impedire la formazione di baccelli di semi, che consumerebbero solo energia che altrimenti andrebbe verso i bulbi (che è un uso migliore di questa energia).

Come con tutte le piante a bulbo, forse il consiglio più importante da ricordare sulla loro cura è lasciare che le piante continuino a stare in piedi dopo che la fioritura è finita finché sono verdi. Una volta che il fogliame diventa completamente marrone, puoi tagliarlo a terra, ma non prima.

Dividi i bulbi in autunno se desideri propagarli. Vedi la mia recensione del libro Prendersi cura delle piante perenni se stai cercando aiuto per diventare più abile nella cura perenne.

Bonus, avvertimento nei gigli stargazer in crescita

Piante velenose per gatti, gigli Stargazer possono causare vomito o morte anche dopo ingestione, quindi tieni i tuoi animali domestici felini lontani da loro.

Ma come bonus, sono piante che attirano le farfalle e sono anche buone piante colibrì.

Tra i parassiti che affliggono queste piante bulbo vi sono arvicole, cervi, conigli, coleotteri e afidi. Ecco alcuni modi per affrontare questi parassiti:

  1. Le arpe possono essere intrappolate, avvelenate o respinte.
  2. Il modo migliore per risolvere un problema dei cervi in ​​molti casi è quello di far crescere le piante resistenti ai cervi.
  3. Allo stesso modo, consulta questo elenco di fiori a prova di coniglio se hai conigli che mangiano le tue piante.
  1. I coleotteri potrebbero essere il problema più diffuso. Selezionali a mano ogni volta che li trovi.
  2. Spray afidi con olio di Neem.

Origine del nome

Questa è una lampadina con un hobby: osservare le stelle. Bene, non esattamente. Ma il nome della cultivar piuttosto fantasioso ha qualche base di fatto. Vedete, mentre i vari tipi di gigli orientali generalmente portano fiori a faccia in giù, i fiori di giglio stargazer si trovano a faccia in su, come se guardassero le stelle.

Ritorna a 10 idee per abbellire le aiuole