Ciò che dà Curry a quel colore giallo dorato?

La curcuma è un ottimo ingrediente da cucina che è anche ottimo per i nostri corpi. Nancy Lopez-McHugh

Spesso i piatti al curry hanno un colore dorato - ti sei mai chiesto cosa gli conferisce quella brillante tonalità dorata? La risposta è curcuma.

Che cos'è la curcuma?

La curcuma, conosciuta anche come curcuma in alcune lingue, è classificata come rizoma. La definizione botanica è la seguente, " un grosso fusto vegetale che cresce sottoterra e ha germogli e radici che crescono da esso. " La curcuma si trova nella stessa classificazione del rizoma dello zenzero e viene spesso usata allo stesso modo.

La curcuma viene dall'indiano ed è molto popolare nella cucina asiatica e nella medicina tradizionale.

Quando le radici di curcuma e zenzero sono fresche, sembrano uguali all'esterno. È importante dare loro una buona occhiata perché uno non è intercambiabile con l'altro. Nella mia esperienza personale, ho trovato che la curcuma fresca è generalmente più sottile e ha una pelle esterna più ruvida. La radice di zenzero fresco ha una leggera pelle giallastra-bruna, mentre la curcuma ha una sfumatura arancione. Quando sbuccia la curcuma rivela il suo bel colore dorato aranciato. La curcuma viene venduta cruda o viene bollita e asciugata prima di essere trasformata nelle diverse forme che troviamo nel corridoio delle spezie dei nostri negozi di alimentari.

Che cosa gradisce l'odore e il gusto della curcuma?

Il profumo della curcuma è terroso e molto più pungente dello zenzero. Il sapore ha una leggera amarezza, seguito da un po 'di terrosità e toni aromatici, ma in generale, il gusto può essere considerato mite.

Non c'è davvero una differenza di gusto tra la radice di curcuma cruda e la polvere secca e macinata. Nel complesso, l'odore e il sapore della curcuma sono piuttosto piacevoli.

La curcuma stessa non è piccante come un peperoncino, e inoltre non ha quella bellezza che lo zenzero ha; Ma si abbina perfettamente con lo zenzero, i peperoncini e altri ingredienti piccanti.

Mentre il gusto potrebbe non essere forte, la curcuma aggiunge un tocco gradevole a innumerevoli cibi: non è solo per il curry.

A cosa serve la curcuma?

Usi culinari: In India e in molte altre cucine asiatiche, la curcuma viene usata come spazio per piatti e bevande. È spesso combinato con spezie aromatiche per creare una gamma di miscele di condimento, come polvere di curry e altro ancora. Sia che tu crei le tue spezie al curry che mescolano o incolla, la curcuma è spesso un ingrediente richiesto. Molte ricette di curry utilizzano non solo la miscela di spezie curry preparata o pasta, ma anche polvere di curcuma fresca o macinata. Ciò si traduce nel curry che ha quel colore dorato che rende il piatto così attraente.

Ma lo sapevate che non è l'unico curry che ottiene il suo colore giallo dalla curcuma?La radice d'oro è un ingrediente molto comune in molti degli alimenti nel nostro negozio di alimentari. È ampiamente usato perché fornisce agli alimenti un colore giallo attraente e in modo economico. In alcuni casi, la curcuma viene utilizzata al posto dello zafferano poiché produce un colore molto simile. Il trucco è prestare attenzione alle etichette dei prodotti alimentari in modo da non pagare i prezzi dello zafferano per curcuma molto meno costosa. I seguenti alimenti possono tutti avere la curcuma aggiunta a loro in modo da raggiungere la loro tonalità distintiva di giallo: senape, maionese, yogurt, condimenti per insalata, margarina, brodo di pollo e cubetti di brodo, miscele di spezie e altro ancora.

Non è che sia una cosa negativa che la curcuma venga aggiunta a molti cibi, infatti la curcuma è abbastanza salutare; è semplicemente il fatto che bisogna essere consapevoli di ciò che stanno pagando e consumando.

Colorante commerciale: Oltre alla tintura di alimenti, la curcuma viene utilizzata per colorare tessuti e filati.

Usi medicinali e cosmetici: In tutta l'Asia e in molte medicine orientali tradizionali, la curcuma è apprezzata per i suoi numerosi benefici per la salute. La spezia d'oro "miracolo", come a volte viene chiamata, è usata per le sue proprietà antibatteriche e antisettiche, come antiossidante, per aiutare a combattere l'infiammazione, per trattare l'artrite, per disintossicare, per equilibrare lo zucchero nel sangue, per migliorare la funzione cerebrale, malattie cardiache e così via.

La curcuma è anche utilizzata nei trattamenti per la pelle, in quanto aiuta a trattare una vasta gamma di problemi della pelle ed è un trattamento detergente e anti-invecchiamento.