Che cos'è il panko? Una definizione di panko.

Pangrattato di Panko. Immagine Panko di Lazslo Selly / Getty Images

Ti stai chiedendo del panko, di cosa si tratta, come usarlo o hai solo bisogno di una definizione veloce? Continua a leggere per saperne di più su panko.

Cos'è il panko?

Se non hai mai sentito parlare di panko prima, sarai felice di sapere che panko è semplicemente un tipo di briciole di pane , ma continua a leggere per saperne di più, perché il panko è un po 'diverso in alcuni modi importanti dai pangrattato regolari.

Il vero panko è sempre prodotto con un tipo speciale di pane bianco (in contrasto con il grano intero) e senza croste.

La parola stessa deriva dal giapponese ed è usata come una leggera impanatura nella cucina giapponese. Se già sapessi che il panko è un tipo di pane grattugiato, probabilmente ti starai chiedendo quale sia la differenza tra panko e pangrattato regolari.

Quindi, che è la differenza tra panko e breadcrumb regolari?

La maggior parte delle briciole che si acquistano pre-fatte nel negozio sono molto simili a quelle che faresti a casa tostando il pane e sbriciolandolo o arrotolandolo bene con un mattarello, anche se non aggiungi i condimenti. Panko, tuttavia, è un po 'diverso , e non può essere fatto a casa (anche se potresti certamente sostituire i pangrattato normali per il panko nella maggior parte delle ricette - non sarà esattamente la stessa cosa, ma vicino abbastanza).

Non lasciatevi ingannare dalle ricette che pretendono di essere un sostituto panko che chiama pane o cracker - questo non è vero panko! Panko è più leggero, più croccante e più arioso rispetto ai pangrattato normali. Poiché il panko è più leggero e più sfarzoso rispetto al pangrattato normale, è perfetto per i cibi fritti, poiché assorbe meno olio e grasso , rendendo il risultato finale meno pesante di una normale impanatura.

Cosa c'è in Panko? È vegano? È senza glutine?

Anche se non ti fa mai male leggere un'etichetta se sei un vegano che prova un nuovo cibo o eviti uova o latticini per motivi allergenici, la maggior parte delle marche di panko sono davvero vegane. Una lista di ingredienti tipici di panko contiene farina di frumento, lievito, olio e sale. Panko non è sicuramente senza glutine, ma quasi sempre vegano.

Quali sono alcuni usi di Panko?

Il Panko viene spesso utilizzato come impanatura per fritture o come condimento per crostini per ricette di pasta al forno, maccheroni e formaggio. Alcuni cuochi amano usare il panko come legante, in particolare per i vegani, che non mangiano le uova e nelle ricette vegetariane di hamburger. Vedi sotto per alcune idee di hamburger vegetariani usando il panko come legante senza uova. Ecco alcuni modi per utilizzare il panko:

  • Usa il panko per addensare le zuppe e le salse. Proprio come un po 'di farina e acqua o amido di mais può addensare una zuppa, anche il panko può addensare una zuppa o una salsa assorbendo il liquido in eccesso e aggiungendo un po' di consistenza extra nel processo.Mescolare in panko, un cucchiaio o due alla volta, in una zuppa bollente e bollente.
  • Usa il panko come topping di casseruola. Panko è ottimo in quasi tutti i tipi di casseruola - casseruole di pasta al forno, casseruole di verdure, casseruole di fagioli o casseruole di piatti principali. Ad esempio, usa il panko al posto del pangrattato o delle cipolle fritte francesi sulla tua casseruola di fagioli verdi preferita. Mescolare il panko con parmigiano e aggiungere alcuni condimenti italiani e cospargere generosamente su qualsiasi casseruola salata diretta al forno.

Hai qualche ricetta con il panko?

Sì, certo! Ecco alcuni modi vegetariani per utilizzare il panko:

  • Pomodori ripieni di Panko e Parmigiano
  • Tofu "al forno" con rivestimento Panko
  • Maccheroni e formaggio con copertura al panko