Chi paga per cosa? Uno sguardo al matrimonio tradizionale Spalato

Immagini di eroi / Immagini di eroi / Getty Images

Pianificare un matrimonio è un grande sforzo e ci sono molti costi associati al grande giorno. Tradizionalmente, i genitori della sposa hanno pagato la maggior parte delle spese per la grande festa.

I tempi e le circostanze sono cambiati. Oggi, le due famiglie spesso dividono i costi del matrimonio e le responsabilità di pianificazione. In molti casi, gli sposi assumono anche molti dei costi, in particolare se sono più anziani e hanno una carriera stabile o questo non è il loro primo matrimonio.

In alcuni casi, gli sposi guadagnano più denaro dei loro genitori, che possono avere un reddito fisso o pianificare la pensione, quindi per le coppie anziane assorbire parte dei costi stessi ha senso.

Con l'avvento di Pinterest come pioniere per la pianificazione di un matrimonio, spose - e sposi - possono diventare con gli occhi stellati per le idee che trovano, da piccole cose come una colonna sonora di matrimonio per ogni ospite su un salto in auto verso grandi cose come dessert individuali per ogni ospite. Il costo medio di un matrimonio ora $ 26.000 (ricorda, è nella media!), E rompere la banca è facile se sono richieste troppe cose che sono opzionali.

Un'altra tendenza popolare tra le coppie di fidanzati è un matrimonio di destinazione, che aggiunge un sacco di spese non solo ai genitori ma a tutti gli invitati al matrimonio, che dovranno pagare per il trasporto e l'alloggio nella maggior parte dei casi .

Anche se i matrimoni sono pieni di tradizione, pagare per questo è l'unico aspetto che è cambiato, e con buone ragioni.

I genitori della sposa possono essere grati perché questo li libera dall'obbligo di coprire la maggior parte del costo. Certo, molti genitori sono disposti a sborsare un bel penny per la loro bambina, ma in qualche modo non sembra giusto per quello da assumere.

The Wedding Spalato tradizionale

Il tradizionale spacco di nozze ha linee molto sottili di chi paga per cosa.

Questo metodo è stato utilizzato per generazioni di americani ed era una specie di regola non scritta nella pianificazione del matrimonio.

Diamo un'occhiata alla suddivisione tradizionale delle spese di matrimonio.

La famiglia della sposa ha pagato per ...

  • Tutti gli articoli relativi agli articoli di cancelleria, compresi gli inviti di nozze, le carte salva-date, i programmi e i segnaposti.
  • Mazzi per la festa nuziale e fiori per il matrimonio e il ricevimento.
  • L'anello dello sposo.
  • Regali per gli assistenti della sposa.
  • Fotografo e / o videografo.
  • Il ricevimento di nozze, incluso il servizio di catering, il bar, la musica, i favori e il luogo di ricevimento e di nozze.

Lo sposo o la sua famiglia hanno pagato ...

  • L'impegno e le fedi.
  • La tassa del ministro o del rabbino.
  • La cena di prova.
  • Regali per gli assistenti dello sposo.
  • Boutonnieres per i testimoni dello sposo e gli assistenti.
  • La luna di miele.

Alcuni consulenti di matrimoni suggeriscono che la famiglia dello sposo paga anche i fiori della sposa e i corsetti per le mamme e le nonne.

Altre considerazioni sul costo di un matrimonio

Ci sono sempre circostanze che dovrebbero essere considerate quando si divide il costo di un matrimonio. Se una famiglia è più ricca dell'altro o qualcuno sta lottando nei momenti difficili, sarebbe premuroso fare assegni o tagliare i costi. Un matrimonio è, in realtà, un oggetto di lusso - e nessuno dovrebbe aspettarsi di spendere più di quello che possono per un DJ, cocktail e cena.

Il costo complessivo dei matrimoni è salito alle stelle nell'ultimo decennio. È importante che ogni matrimonio abbia un budget che tutti può essere d'accordo. Se il pagamento di una qualsiasi delle più recenti e migliori funzioni nuziali diventa una sfida, allora potrebbe essere meglio lasciarle fuori o ridimensionarle.

Inviare una famiglia in debito in un giorno non è un buon modo per iniziare una nuova vita insieme. Ricorda che non sono solo gli sposi ad unirsi, ma anche le loro famiglie condivideranno i momenti di vita. È meglio iniziare in buoni termini!

Modificato da Sharon Greenthal