Perché non è il mio glicine in fiore?

Il glicine è uno dei vitigni più popolari del Nord America. David Beaulieu

Domanda: Perché il mio glicine non fiorisce?

Non sei da solo se incontri il problema del glicine che non sbocciano. Al contrario, è molto comune. Inizierai a chiedermi dopo un po 'se riuscirai mai a goderti i fiori sulla vite ad un certo punto in questa vita.

La risposta potrebbe dipendere, in parte, da quale tipo di vite di glicine di cui stai parlando. Così comincio con un suggerimento sulla selezione delle piante, di seguito, prima di procedere alle tecniche utilizzate per risolvere il problema dei fiori AWOL ...

Risposta:

Lo sapevate che le viti di glicine americane tendono a sbocciare più rapidamente rispetto alle loro controparti asiatiche ? Per quanto riguarda l'asiatico, ci sono entrambi i tipi di giapponese ( W floribunda ) e cinese ( W sinensis ).

Ma le informazioni che seguono presuppongono che tu stia già crescendo piante di glicine cinesi, che sono immensamente popolari. Come li fai smettere di trascinare i piedi e venire in fiore? Ci sono almeno quattro approcci che puoi provare (non si escludono a vicenda, quindi potresti provare più di uno), coinvolgendo:

  1. Fertilizzazione
  2. Potatura delle viti
  3. Potatura radice
  4. Trapianto

Prima di tutto, prova ad applicare un fertilizzante ad alto contenuto di fosforo (il numero medio nella sequenza NPK sui sacchetti di fertilizzante) all'inizio della primavera. È importante notare che i glicini sono nella famiglia dei piselli, il che significa che sono fissatori di azoto. Non hanno bisogno del tuo aiuto per ottenere l'azoto. Infatti, l'eccesso di azoto renderà la tua vite più dilagante e esacerberà il problema di "tutto fogliame, niente fiori".

Prova anche la potatura un paio di volte all'anno (all'inizio dell'estate dopo la fioritura e durante la dormienza in inverno) per stimolare il germogliamento per il prossimo anno. Riguardo a quest'ultima potatura, la NC State University consiglia di "ridimensionare la vecchia crescita a tre o quattro gemme a fine inverno". Queste viti fioriscono su legno vecchio.

Se, dopo anni di insuccessi nel tentativo di far fiorire i glicini, senti di non avere nulla da perdere e non preoccuparti di diventare più aggressivo con i tuoi potatori, prova a potare ancora più spesso. Alcune delle migliori storie di successo che ho sentito riguardo il far fiorire il glicine cinese hanno propagandato una potatura più o meno costante della maggior parte della nuova crescita. Una vigna vigorosa, è quasi come se ti volesse sfidarla e ti ricompensa, se lo fai, con un dono di fiori.

A volte anche la potatura delle radici in tarda autunno viene suggerita come stimolante per le viti testarde che sembrano rifiutarsi di sbocciare! Lettore, Brenda Childers ha riferito di avere un glicine cinese che non è riuscito a fiorire durante i primi due anni in cui l'ha avuto - che, successivamente ha appreso, non è poi così insolito (in effetti, si batterà le probabilità se si riuscì ad avere fiori su un glicine cinese entro i suoi primi cinque anni).Ma ha anche scoperto che c'è un modo per stimolare la fioritura della vite. Tuffa una vanga nella terra intorno al tuo glicine cinese (in un cerchio di circa 3 piedi), fino ad una profondità di circa un piede. In qualche modo contro-intuitivamente, lo shock risultante alle radici aiuta la pianta a fiorire, piuttosto che farla male.

Infine, arriviamo all'approccio n. Valutare il sito in cui è piantata la vite di glicine. È soleggiato? In caso contrario, potrebbe essere il tuo problema (o almeno un fattore che contribuisce). Il glicine ama crogiolarsi al sole. Se hai scelto involontariamente un sito che è troppo ombreggiato, la soluzione migliore potrebbe essere quella di trapiantarlo in un luogo che riceve più luce.